Ecco come è fatto Volunia!

Ebbene si, sono stato tra i pochi fortunati estratti per diventare Power User (una maniera un po più carina di dire Beta Tester… ) del nuovo motore di ricerca Italiano Volunia. Già da ieri infatti ho avuto la possibilità di provare in anteprima il nuovo progetto studiato dal Professsore veneto Massimo Marchiori(già inventore dell'algoritmo di ricerca HyperSerach poi utilizzato da Google) e finanziato dall' Imprenditore sardo Mariano Pireddu.

Al di la della reale fruibilità dell'intero sistema Volunia, una cosa è certa: Marchiori aveva ragione quando diceva che non sarà un semplice motore di ricerca, ma bensì una nuova esperienza di web.
Paradossalmente infatti la prima cosa che si nota è l'attuale scarsa affidabilità proprio dell'algoritmo di ricerca, che ad ora fatica pesantemente a ricercare dei risultati affidabili. In realtà il vero giudizio non può che restare sospeso, è infatti comprensibile che i server di Volunia debbano ancora indicizzare moltissimi siti web in giro per tutto il mondo, perciò non resta che aspettare ancora qualche tempo per avere un'idea più completa.
Sia chiaro però che l'idea del motore di ricerca in Volunia sembra a di poco… marginale!  Per capire senza aver visto di persona dovete far finta di immaginare che Volunia non sia un sito ma bensì una sorta di browser dentro il browser, e che si navighi nel web attraverso Volunia. La visualizzazione dei siti web è assolutamente naturale, tuttavia di contorno alla pagina web infatti vi sono una serie di altre opzioni relative più strettamente al sito che si stà visitando, oppure più in generale alla 'Community' Volunia.
Inanzitutto è possibile modificare il proprio profilo di utente, aggiungendo informazioni personali, indirizzo, bio, foto, ecc… E' possibile poi stringere amicizia con altri utenti, ed ovviamente la gestione della Privacy consente di scegliere se mostrare alcune informazioni del profilo al pubblico, agli user registrati o soltanto agli amici. E' poi disponibile una chat personale per comunicare tra utenti. Non è prevista nessuna bacheca o diario in cui aggiornare i propri status (meglio così).
Fino a quà la cosa potrebbe sembrare abbastanza inutile e ripetitiva pensando a tutti gli altri social network, tuttavia è proprio ora che viene il bello, la così detta 'nuova esperienza di web', il 'Seek and Meet'.
Sempre immaginandovi che Volunia in realtà sia un browser, voi visitando una pagina web potete sapere che altri utenti stanno visitando quel sito e quella specifica pagina web e potete interagire con loro attraverso una chat. Cioè siete in comunicazione con tutti coloro che stanno facendo la stessa vostra cosa. Immaginate la potenzialità che ciò può avere ad esempio applicato ad un sito di notizie, con n persone che leggono un'articolo e si scambiano la loro opione in diretta.
E' anche posssibile visualizzare chi ha in precedenza visitato quella pagina, ma precisiamo che tutte queste opzioni possono esssere disabilitate o comunque vi è la possibilità di rendersi anonimo. In questa maniera un utente può nascondere qualsiasi traccia della propria attività sul sito.
Ma non è finita quì. Volunia infatti si propone di estendere le funzionalità di ogni sito web. Infatti è presente un tasto 'Informazioni del Sito' che un utente di Volunia può personalizzare per il suo sito web (dopo aver dimostrato di esserne il webmaster attraverso una specifica procedura di validazione) aggiungendo contatti od informazioni. E' poi presente un'altro tasto o scheda che permette di inceve di raccogliere tutti gli elementi multimediali del sito e di organizzarli per una più facile consultazione dell'utente.
Il capolavoro però a mia opinione è sicuramente la mappa. Infatti è possibile creare una vera e propria mappa geografica del proprio sito immaginandola come una città dove ogni palazzone è un'apposita sezione del sito (es. Home, Chi siamo, News, Aiuto, Contatti, ecc…). Tutto questo avviene sempre in maniera dissociata dal sito web in se, ma utilizzando bensì l'organizzazione di Volunia
Non manca poi l'ormai canonico tastino Share per condividere il link si Facebook, Twitter, per inviarlo via email, oppure creare un gadget per il proprio sito.

Ora veniamo alle note dolenti….
Ci sono dei problemi più banali, come ad esempio quello che l'interfaccia potrebbe creare confusione a degli utenti utenti poco esperti. Ho riscontrato poi una serie di bug e diverse volte il browser si è impallato, diversi utenti di Mac, Smartphone oppure user di Safari hanno lamentato problemi, anche se questo è comprensibile visto che è una versione beta ed è operativa da un giorno. Più importante è invece il fatto che la funzionalità di 'embedding' cioè quella di vedere il web dentro Volunia non è ancora garantita per tutti i siti (saltano all'occhio Wikipedia, Facebook e Twitter), e quindi non è possibile utilizzare questi con Volunia.
C'è poi il sempre gravoso problema della privacy. Qualcuno potrebbe sentirsi toccato dal fatto di far vedere a qualcun'altro cosa sta visitando in quel momento, che siti ha visitato in passato, ed eventualmente i messaggi che la lasciato. Come ho già detto prima vi è già una prima basilare gestione della privacy che consente di rendersi anonimi e quindi di non far rintracciare le nostre attività dagli altri utenti, tuttavia devo ancora verificare la completa fruibilità di questa e sopratutto è da capire cosa ci faccia in realtà Volunia con i nostri dati, se li conserva, per quanto li conserva e a che scopo. Ma questo è un problema già approfondito, e di sicuro non è un problema solo di Volunia.
Ci sarà poi da capire come si evolverà il progetto e come penseno gli ideatori di guadagnarci (per ora non vedo nessun banner).

Riguardo invece l'utilità del sito sarà interesssante aspettare future novità e miglioramenti. L'idea della mappa infatti sembra che racchiuda in se un grade potenziale ( riesuma l'idea di web come 'luogo' ), mentre per ora l'interazione tra utenti limitata ad una minima e comune chat sembra ancora troppo banale, ed il motore di ricerca poi andrà senz' altro migliorato. Ma siamo appena all'inizio…

Articoli Correlati

  • No Related Posts